Fitness: 5 esercizi per avere un bel fisico restando a casa

esercizi glutei fitness

Basta davvero poco per stare in forma e anche a casa è possibile svolgere esercizi mirati ad ottenere un fisico da urlo. Occorre solo tanto impegno e una buona dose di volontà, ma in compenso c’è il vantaggio di non doversi muovere da casa e di risparmiare i soldi della palestra. Ecco 5 esercizi da svolgere tra le pareti domestiche per avere in poco tempo un bel fisico!

Squat — Gli squat sono piegamenti sulle gambe particolarmente efficaci per rendere tonici i muscoli delle cosce e delle gambe, soprattutto nella parte inferiore. Per eseguire un buon esercizio bisogna partire dalla posizione eretta, divaricare le gambe e tenere i piedi oltre la larghezza delle spalle. Le punte dei piedi devono essere rivolte verso l’esterno e durante la discesa bisogna tenere la schiena diritta. Munirsi di un tavolino o di una panca per capire quando il piegamento è corretto ed è il momento di risalire. Piegare dunque le ginocchia fino a sfiorare la panca con i glutei, poi risalire in posizione eretta. Ripetere 10 volte.

Jumping Jack —Il Jumping Kack è ottimo per migliorare la resistenza fisica e aerobica ed è ideale per lavorare anche su spazi limitati. Ideale per preparare i muscoli ai successivi esercizi, va eseguito mettendosi in posizione eretta, con i piedi uniti e le braccia distese lungo il corpo. Saltare divaricando le gambe e nel frattempo portare in fuori le braccia. Tornare con un balzo alla posizione di partenza. Eseguire 25 saltelli come inizio.

Crunch —Indicato per gli addominali, l’esercizio va fatto partendo dalla posizione supina e tenendo le ginocchia piegate e i piedi poggiati sul pavimento. Tenere le mani lungo i fianchi o incrociate sul petto, o dietro la nuca con i gomiti estesi. Poi, distesi sulla schiena alzare la parte alta della schiena di circa 30°, senza incurvare la colonna. Ripetere 20 volte.

Burpee —Si tratta di un esercizio intenso ma che è molto utile per stimolare i muscoli e mettere il corpo in movimento. Questo esercizio si può praticare a piedi nudi e anche senza tappetino, e perfino in ambienti non troppo spaziosi. Per eseguire correttamente il burpee base bisogna mettersi in piedi, scendere in posizione di squat, mettere giù le mani e lanciare le gambe indietro, come se si dovesse fare una flessione. Quindi, fare la flessione e poi tornare in squat, saltare in alto dalla posizione di squat e al momento della discesa ammortizzare la caduta con le gambe per finire in squat. Iniziare con 8 ripetizioni.

Push-up —Si tratta di un esercizio che prevede l’esecuzione dei piegamenti sulle braccia. Distendersi sul pavimento, con i piedi puntati a terra e partire mettendo le ginocchia poggiate al suolo, mentre le braccia sono distese e all’altezza delle spalle. Sollevare le ginocchia e piegare le braccia avvicinando il tronco al suolo senza incurvare la schiena. Aver cura di tenere la schiena, le gambe e la testa allineate come se fossero in diagonale. Cominciare con 10 piegamenti.