Gli integratori sportivi aiutano davvero le prestazioni? 

Lo sport richiede costanza, un duro allenamento e una alimentazione adeguata; in alcuni casi, per poter dare sempre il meglio e sentirsi pronti, è utile anche l’assunzione di integratori sportivi.

Sono sempre di più gli sportivi, a livello amatoriale ma anche professionale, che prima e dopo l’attività sportiva fanno ricorso agli integratori sportivi. Può essere un modo per ripristinare gli equilibri, assumere sostanze andate perdute con lo sforzo, o rinforzare i muscoli.

L’eterno dibattito riguarda piuttosto l’utilità (o meno) che gli integratori sportivi hanno per aiutare in effetti l’attività sportiva.

Gli integratori sportivi sono a tutti gli effetti degli integratori alimentari, che integrano appunto la dieta con specifici nutrienti dei quali si ha particolare bisogno: si tratta, in linea di massima, di proteine, di vitamine e di minerali, che sono sostanze che spesso vanno ‘bruciate’ nel corso dello sforzo sportivo. Normalmente, queste sostanze si assumono con una corretta e variegata dieta alimentare: tuttavia, specialmente se si fa sport ad un certo livello, è possibile che si abbia un fabbisogno di queste sostanze che non viene adeguatamente coperto dalla dieta. In questi casi, gli integratori sportivi possono aiutare a integrare i nutrienti dei quali il nostro corpo ha bisogno. Ma questi integratori sportivi, servono per migliorare le prestazioni sportive, oppure no?

 Perché gli integratori sportivi possono servire

La risposta è: sì, in linea di massima. Gli integratori sportivi forniscono infatti al corpo delle sostanze che, se non sono assunte a sufficienza, impediscono di poter usufruire di una piena efficienza anche dal punto di vista muscolare. Grazie agli integratori sportivi è possibile invece assumere queste sostanze e di conseguenza essere in piena forma, grazie all’assunzione appunto di calorie ma anche di nutrienti come vitamine, sali minerali, proteine, che ‘sostengono’ lo sforzo fisico compiuto nel corso dell’attività sportiva.

Il tutto ovviamente purchè vi sia un effettivo bisogno di assumere integratori sportivi, che non devono diventare una moda, oppure uno strumento per supplire ad una alimentazione non adeguata. Se non si segue una corretta alimentazione, insomma, non è possibile supplire usando degli integratori sportivi.

Bisogna tenere conto che da soli gli integratori sportivi non possono aiutarci. Nelle attività che richiedono un uso della forza muscolare, come quelle in palestra, assumere di per sè delle proteine ad esempio non permette di aumentare i muscoli.

Bisogna evitare di assumere degli integratori sportivi pensando che questi siano in grado di migliorare in modo automatico le prestazioni: un allenamento corretto, una dieta adeguata ed il giusto surplus di nutrienti che deriva dagli integratori sportivi può aiutare nel complesso ad avere quella marcia in più che aiuta quando si fa sport.

Gli integratori sportivi insomma non sono composti magici la cui assunzione permette di ottenere dei migliori risultati: sono invece la base necessaria per un allenamento ben fatto e che consenta, questo sì, di ottenere risultati buoni dal punto di vista sportivo.

L’importante è sempre comunque utilizzare integratori sportivi di alta qualità, ad esempio utilizzare i nuovi prodotti di ServiVita (salse e sciroppi con zero calorie) che forniscono i nutrienti necessari.

Concludendo, quindi, gli integratori sportivi possono essere un supporto davvero molto utile per chi fa attività sportiva intensa, e soprattutto ad un certo livello. Coprendo le elevate necessità che il nostro corpo presenta, di conseguenza, è possibile anche migliorare leggermente le prestazioni e di conseguenza dare il meglio di sè durante lo sport. Va comunque da sè che gli integratori sportivi non sono da intendersi come sostituiti di una dieta sana ed equilibrata, ma vanno inseriti in una dieta adeguata per avere degli effetti davvero importanti sulla salute e anche sull’attività sportiva fatta.