Quando è consigliata la ricostruzione sopracciglia?

La cura dello sguardo è sempre uno dei temi più scottanti dell’universo femminile, si tratta di qualcosa che non solo non passa mai di moda ma che, anzi, si evolve in continuazione. Continuano a nascere nuove tendenze, nuove tecniche e nuove modalità di make up, e da un po’ di anni sono tornate tra le protagoniste anche le sopracciglia, ritrovando un ruolo di fondamentale importanza nello sguardo femminile. Oltre al fattore estetico, non va trascurata una caratteristica fondamentale: quella di protezione naturale dal sole, dalle gocce di sudore e da altre sostanze che possono irritare l’occhio.

Per molto tempo l’idea dominante è stata quella che prevedeva delle sopracciglia molto sottili, ma negli ultimi anni c’è stato un radicale cambio di tendenza, che vede invece le sopracciglia sempre più folte, curate e definite. Ci sono dei prodotti studiati appositamente per questo, come le matite per le sopracciglia, che però rendono necessario un grosso dispendio di tempo ogni mattina per poter apparire perfette e curate. Proprio per questo non va trascurata l’idea di sottoporsi a dei trattamenti di ricostruzione delle sopracciglia, che garantiscano un effetto duraturo senza più necessità di truccarsi ogni giorno.

Per chi è consigliata la ricostruzione sopracciglia?

Sopracciglia rade, non uniformi o con zone senza peli sono molto comuni e spesso rappresentano un problema per chi ne soffre. La scomparsa delle sopracciglia può essere dovuta a diversi fattori: sia di natura genetica o di errori nell’eccessiva depilazione, o ancora a causa di incidenti, traumi o malattie.
La ricostruzione sopracciglia viene eseguita anche su chi soffre di totale assenza del pelo a causa di trattamenti che ne hanno portato la caduta, come la chemioterapia.

Ovviamente è possibile sottoporsi al trattamento anche solo per migliorare il proprio sguardo: la ricostruzione permette – infatti – di avere delle sopracciglia perfette e durature, ed è quindi indicata per chiunque voglia anche solo correggere dei semplici difetti estetici, come appunto delle sopracciglia non più perfette o eccessivamente rade in alcuni punti.

I trattamenti più conosciuti

Quando si parla di ricostruzione sopracciglia si entra in realtà in un mondo variegato e caratterizzato dalla presenza di diversi trattamenti e soluzioni: spesso si considera come principale trattamento il tatuaggio sopracciglia, una tecnica di trucco permanente che prevede un’introduzione dei pigmenti tramite un ago collegato a una macchina simile a quella utilizzata per i tatuaggi classici.

Da un po’ di tempo ha preso piene quella che ormai è diventato uno dei trattamenti principali per le sopracciglia: microblading, molto diffuso in America e nell’Europa orientale e arrivato ormai a pieno titolo anche in Italia.
Questo trattamento prevede l’inserimento – tramite delle microlame – di un pigmento sotto la pelle che serve a disegnare le sopracciglia con un risultato molto preciso. I peli vengono quindi disegnati uno per uno, infoltendo il sopracciglio e coprendo tutti gli spazi rimasti vuoti. A differenza del tatuaggio permanente, che avviene in modo meccanico, gli strumenti adoperati nel microblading sono ad uso manuale.

In questo modo, le sopracciglia vengono ridisegnate in modo totalmente realistico, e riacquistano la giusta forma, il volume adatto e un bel colore, con un risultato assolutamente naturale. Per mantenere l’effetto più a lungo possibile è importante fare attenzione nelle prime 48 ore dopo il trattamento, evitando di mettere troppa pressione alle sopracciglia strofinandole eccessivamente o usando prodotti molto aggressivi e invasivi come peeling e scrub, e stando attenti a non esporsi troppo al sole nei primi 10 giorni. È necessario, inoltre, un primo ritocco dopo circa 30 giorni per fissare alla perfezione il tutto.

Consigli utili prima di fare la ricostruzione sopracciglia

Si tratta di un procedimento molto delicato, qualsiasi sia il tipo di trattamento scelto. Per questo motivo è fondamentale che ad eseguire la ricostruzione sopracciglia siano mani esperte. Cose di questo tipo non possono e non devono essere lasciate al caso, quindi è necessario rivolgersi a centri specializzati con professionisti preparati e capaci di eseguire alla perfezione questo trattamento.